Spedizione Gratuita - Consegna in 48/72 Ore Lavorative
Hasu

Si chiama Ohga ed è il fiore di loto più antico del mondo. La sua è una storia poco conosciuta ed evocativa. Nel 1951 il botanico giapponese Ichiro Ohga, durante alcune ricerche nei pressi di Tokyo, ritrovò sotto uno spesso strato di torba alcuni semi che giacevano lì da oltre mille anni. Da quei semi sbocciò un esemplare unico di fiore di loto, sconosciuto fino a quel momento e arrivato a noi dopo quasi duemila anni in tutta la sua primitiva e intatta magnificenza. Il seme del loto non germoglia nella terra, è un nocciolo duro ricoperto di una scorza spessa. La leggenda narra che non basta che sia gettato nell’acqua per schiudersi: ha bisogno di essere scalfito. Per questo si radica più facilmente nell’acqua paludosa, perché i residui che il fango trascina battono colpi continui contro il seme, provocandogli trafitture. Il seme non piange, non si lamenta, non muore, non perde coraggio e non smarrisce il suo obiettivo. Può restare nel fango senza aprirsi per dieci settimane, conservando intatta la propria vitalità.

Alcune leggende vogliono che semi di loto siano rimasti chiusi per migliaia di anni prima di sbocciare. Una volta aperto, il piccolo seme riesce a trarre dall’acqua tutto il suo nutrimento. Se l’acqua è torbida, esso cresce ugualmente rigoglioso: nulla può la sporcizia, niente distoglie il loto dalla sua natura splendida e così trasforma ogni scarto in alimento, divenendo sempre più forte e convertendo ciò che è immondo per tutti in un’opportunità di crescita.

Essere un fior di loto significa convertire l’avversità in meraviglia, perseverare nel proprio obiettivo, sorridere danzando nel fango, con i piedi che perdono presa e allora si fanno più forti e abili per non scivolare. Significa cambiare la situazione senza opporsi a ciò che ci è capitato: modificare il solco di un destino che sembra segnato, mutando la difficoltà in occasione. Il fiore di loto simboleggia la purezza dell’anima. Il significato allegorico a cui rimanda è legato alla sua particolarità. Il loto nasce negli stagni. Le sue radici affondano nel fondo melmoso e i petali si adagiano sulla superficie dell’acqua.

Rappresenta, pertanto, il cammino degli uomini verso il paradiso. Dal fango, ovvero le impurità della vita terrena, si innalza con il suo lungo stelo attraverso l’acqua, simbolo di illuminazione. Quando affiora può sprigionare finalmente tutta la sua bellezza, come un’anima pura che raggiunge il cielo. La nuova collezione si compone di fiori di loto che decorano, misti a pietre naturali colorate, orecchini di più lunghezze e misure per soddisfare ogni tipo di esigenze.

Tipologia
Prezzo

Trends della settimana

I più amati

#lebolemood

MOSTRA BE A SWEET HEART

Dall'8 al 18 Febbario Lebole Gioielli partecipa esponendo la Collezione Lady Murasaky alla Mostra Be a Sweet...

Continua a Leggere

COLLEZIONE CHO

La farfalla rappresenta la protagonista di un antico racconto orientale che ci insegna qualcosa di interessante...

Continua a Leggere

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X